COS’È L’EDILIZIA LIBERA?

Facciamo subito un po’ di chiarezza su questo termine.

Lo scopo dell’introduzione della categoria di interventi in edilizia libera è quello di alleggerire il carico burocratico che spetta al privato cittadino, nel caso di interventi di piccola entità. Questo non vuol dire assolutamente escludere la progettazione dal processo edilizio.Immagine1

Proprio per fugare ogni dubbio in merito è di recente introduzione un emendamento alla legge regionale 19/2009 (anche conosciuta come Codice dell’Edilizia FVG), contenuto nell’ultima Legge Finanziaria Regionale, che introduce l’obbligo di presentazione di un elaborato grafico anche per una serie di interventi ricadenti nell’attività edilizia libera:

“[128.] Il comma 5 dell’articolo 16 della Legge Regionale 11 novembre 2009 n°19 (Codice Regionale dell’edilizia) è sostituito dal seguente: 5. Ai fini delle funzioni attribuite al Comune dalle leggi di settore aventi incidenza sull’attività edilizia e per l’attività di vigilanza urbanistico edilizia, l’inizio dei lavori relativi agli interventi di cui al comma 1, lettere g) h) j) k) l) ed u)* è comunicato al Comune con allegata relazione tecnica asseverata ed eventuale elaborato grafico esplicativo. …”

Per la precisione si tratta di quegli interventi che, pur di modesta dimensione, vanno a edificare volumi chiusi e piccoli ampliamenti dell’edificio; e necessitano pertanto di un’accurata verifica del rispetto delle distanze, delle norme urbanistiche e di igiene, delle norme sulle barriere architettoniche, delle norme in materia di catasto, di una verifica della presenza di eventuali vincoli. Tutte informazioni che solo un progettista può fornire.
Vediamoli nel dettaglio:

g) mutamenti di destinazione d’uso degli immobili attuati senza esecuzione di opere edilizie in altra consentita dallo strumento urbanistico comunale
h) opere di scavo e reinterro dirette all’esecuzione di interventi di manutenzione di condotte sotterranee lungo la viabilità esistente
j) realizzazione di tettoie o pavimentazioni di aree pertinenziali degli edifici o unità immobiliari esistenti, anche destinate a parcheggio, che comportino un’occupazione complessiva massima di 20 metri quadrati rispettivamente di superficie coperta o di superficie utile per unità immobiliare
k) realizzazione di pertinenze di edifici o unità immobiliari esistenti che comportino volumetria, bussole, verande, serre e depositi attrezzi e simili, nel limite del 10 per cento del volume utile dell’edificio o dell’unità immobiliare esistenti, se a destinazione residenziale, o nei limiti del 5 per cento della superficie utile dell’edificio o dell’unità immobiliare esistenti se a uso diverso dalla residenza; tali interventi non possono comunque comportare un aumento superiore a 100 metri cubi della volumetria utile della costruzione originaria
l) interventi per il risparmio energetico su edifici o unità immobiliari esistenti anche se comportano limitate modifiche volumetriche di cui all’articolo 37, nel rispetto della legge regionale 23/2005
u) realizzazione di volumi tecnici che si rendano indispensabili a seguito dell’installazione di impianti tecnologici necessari per le esigenze degli edifici esistenti e che non alterino la sagoma dell’edificio.

Lo scopo dichiarato dell’amministrazione è proprio quello di “correggere il tiro”, dal momento che ci si è resi conto che far ricadere una tipologia di intervento in attività edilizia libera viene percepita dai più come un nulla osta alla sua realizzazione in completa autonomia ed in barba alle altre norme che si vanno a sovrapporre a quelle strettamente edilizie.

In realtà è sempre opportuno procedere ad una preventiva verifica amministrativa e poi alla progettazione esecutiva, qualsiasi sia l’entità dell’intervento da eseguire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.